Frasi, aforismi, messaggi e poesie

Frasi sulle donne belle: come sono state definite nel tempo

Di frasi sulle donne belle, profonde e romantiche è pieno il web. Alcune di queste sono diventate molto famose, tanto da essere riprese da campagne pubblicitarie e sociali. Le più belle frasi sulle donne si perdono nel tempo e appartengono sia a filosofi e pensatori che a cantanti, politici e attori. Molte oggi ricorrono a tecniche estetiche, come il microblanding, per essere più belle. Nel corso della storia le tecniche di bellezza hanno sempre avuto un ruolo importante. Ma vediamo di saperne di più.

Come la donna era lodata nell’antichità

Senza andare troppo indietro nei millenni è interessante scoprire come le donne erano “cantate” da scrittori e poeti per capire cosa è cambiato rispetto alla nostra contemporaneità. Un esempio è una delle frasi sulle belle donne attribuita a Giacomo Casanova, il conquistatore veneziano del 1700.

Una bella donna è cento volte più attraente quando esce dal sonno che dopo una toeletta.

Già nel 1700 vi era la convinzione per cui le donne fossero più belle senza troppi ornamenti sul viso e nelle vesti. Tra le frasi sulle donne belle, infatti, emerge come la bellezza risieda nel loro animo, nella loro indole e nella loro capacità inconscia di stregare gli uomini anche solo con uno sguardo.

Le donne nel rinascimento

Tra le frasi sulle belle donne più famose non possiamo non nominare Shakespeare ma con una connotazione forse più ambigua.

Non si è ancor mai vista donna bella e stupida.

Questa è una frase molto profonda, appartenente a Shakespeare. Egli amava profondamente le donne al punto da farne la maggiore ispirazione per le sue commedie e tragedie ammirate ancora oggi. Leggendo Shakespeare, infatti, troverete alcune delle frasi più belle dei libri sulle donne.

Sebbene le sue scritture non fossero esplicitamente incentrate sulle donne, quasi tutte le storie shakespeariane si sviluppavano intorno a personaggi femminili forti, arguti e decisivi per le sue trame.

Le belle donne dall’antichità a oggi

Le belle frasi sulle donne sono un modo romantico e carino per personalizzare un biglietto di auguri. Sul web ce ne sono davvero tantissime infatti non sono difficili da trovare. Più difficile è invece trovare i reali autori di alcune frasi belle sulle donne. Un esempio? Le frasi qui di seguito sono attribuite indifferentemente a due personaggi, uno più recente e uno dell’antichità. Si tratta di Seneca e Audrey Hepburn.

Una bella donna non è colei di cui si lodano le belle gambe o le braccia, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti.

La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall’aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perché quella è la porta del suo cuore, il posto nel quale risiede l’amore.

Il concetto di bellezza esteriore odierno

Nonostante i secoli che separano entrambi i personaggi, il concetto rimane lo stesso. La bellezza delle donne trascende l’aspetto fisico e risiede principalmente nel loro animo.

Nella maggior parte delle frasi sulle donne belle troviamo ripetuto sempre il concetto di bellezza traslato da quella esteriore a quella interiore.

Oggi si ha l’impressione che questo concetto sia stato ribaltato dalla bellezza estetica che rende le donne insicure e preoccupate di raggiungere canoni quasi impossibili.

Le frasi sulle donne belle appartenenti al passato, comunque, rimangono un monito di saggezza a cui dovremmo tornare a fare riferimento per apprezzare la bellezza interiore e preoccuparci meno di quella fisica.